Help
Help

CAVALIERE DELLA NEBBIA

Sezione Boss

external image maxresdefault.jpg

Il ribelle Raime, dopo la sua sconfitta per mano di Vestaldt, giunse alla Torre Nebbiosa in cerca di una forza più grande. Quando la trovò, essa non proveniva dalla regale figura paterna come un tempo, ma da una nuova madre, che gli diede un nuovo scopo.

Descrizione

Boss finale della Torre Nebbiosa, lo potrete incontrare nella parte più bassa della torre dopo aver attivato gli ascensori.
Al di fuori dell'area dello scontro potrete evocare due NPC, Carhillion del Profondo e Ellie Cuore d'Acciaio.
Il boss è MOLTO forte e ha alte difese elementali (quasi immune al fuoco) e non subisce gli status quali veleno e sanguinamento, per cui lo scontro fisico è consigliato.

Attacchi

Nome attacco
Descrizione

Combo

Il Cavaliere della Nebbia effettua una combo usando entrambe le spade, per la precisione 3 attacchi con la spada lunga e infine uno con lo spadone. Molto pericolosa come mossa dato che, se vi colpisce con l'intera combo sarete probabilmente morti. Cercate di evitare gli attacchi rotolando prontamente o parando con uno scudo grande, in quanto, con tutti gli altri scudi vi romperà sicuramente la guardia.

Spazzata laterale

Il Cavaliere della Nebbia effettua una spazza laterale con una delle due spade impugnate. Attenzione in quanto il boss effettuerà la spazzata senza alcun preavviso, rotolate prontamente

Incantamento oscuro

Dopo un po' di tempo che starete combattendo contro il Cavaliere di Nebbia, egli impugnerà lo spadone a due mani e lo incanterà con l'elemento Fiamma Oscura. La potenza dell'arma aumenta notevolmente e sarà in grado di sferrare potenti colpi che potrebbero uccidervi sul colpo

Carica

Il Cavaliere della Nebbia effettua uno scatto all'indietro e poi carica un colpo verso di voi

Spazzata oscura

Il Cavaliere della Nebbia effettua una spazzata di 180° usando lo spadone incantato con la Fiamma Oscura di Nadalia. Il colpo è lento ma copre una vasta area, portatevi prontamente al di fuori del raggio di azione.

Globi oscuri

Il Cavaliere della Nebbia conficca lo spadone nel terreno ed evoca svariati globi di Fiamma Oscura che fluttuano attorno a lui e aumentano di raggio man mano che girano. Cercate di evitarli perchè causano parecchi danni

Strategia

Come detto in precedenza, questo boss è uno dei più difficli, se non il più difficile, dell'intero gioco. In questo caso, avere degli alleati non è la cosa migliore: eventuali NPC non dureranno molto sotto i possenti colpi del Cavaliere della Nebbia, e presto vi ritroverete da soli contro questo colosso con una vita accresciuta.

Prima di procedere al combattimento è vitale utilizzare i Cunei della Forgia per eliminare gli Idoli Cinerei posti intorno all'area della boss fight, altrimenti rigeneranno gran parte degli HP del boss in breve tempo. Il combattimento può essere affrontato anche con gli Idoli Cinerei ancora in piedi, affrontando Raime nel centro dell'arena, senza perciò farlo avvicinare all'aura emessa dagli Idoli. Non c'è bisogno di dire che meno Idoli abbatterete e più sarà difficile lo scontro.

Il Cavaliere della Nebbia combatte con due armi, una spada lunga e uno spadone. Con la spada lunga effettuerà attacchi brevi e veloci, mentre con lo spadone porterà attacchi estremamente potenti, che colpiscono praticamente a 360° per via della lunghezza della lama, e più lenti che utilizzerà per punire i giocatori con la guardia abbassata (occorre prestare molta attenzione al delay dei suoi attacchi poichè evitare un secondo prima o un secondo in ritardo potrebbe rivelarsi fatale). Entrambe le armi sono quindi molto pericolose, e dovrete avere parecchia stamina per schivare prontamente i suoi colpi e poi contrattaccare.
Un buono scudo pesante potrebbe aiutarvi in modo da bloccare molti attacchi, ma attenti alla barra del stamina poiché verrà prosciugata molto in fretta, inoltre, arrivati intorno al 60% della sua barra vita, il Cavalere bufferà la sua arma, aggiungendo gli elementi fuoco e oscuro ad ogni suo attacco e riuscendo, pertanto, ad oltrepassare la guardia di qualsiasi scudo (anche lo Scudo dei Gyrm) infliggendo danni al giocatore in ogni caso.
Evitate lo scontro a distanza con arco e frecce, mentre incantesimi, piromanzie, miracoli o malocchi vi aiuteranno, anche se in minima parte dato che è parecchio resistente ai vari elementi. Quello che pare essere più efficace è il fulmine, ma anche l'oscuro fa abbastanza danni. Anche se è possibile portare a termine la battaglia da caster, si continua a raccomandare un approccio melee, ma se persisterete sulla via più ardua, portatevi una scorta numerosa di erbe varie per il recupero degli incantesimi.

Appena iniziato lo scontro avrete la possibilità di fare qualche danno gratuitamente, quindi correte subito verso il Cavaliere e menate qualche colpo, ma senza esaurire la stamina, ne avrete bisogno per evitare l'attacco in arrivo. Durante la prima fase dello scontro potete evitare le combo del boss in due modi: alla vostra destra, il che vi garantirà anche qualche occasione in più per colpirlo, oppure semplicemente all'indietro, potrebbero servire due schivate consecutive per uscire dal raggio d'azione del boss ma è il metodo più sicuro. Per ottimizzare le vostre schivate portate la vostra percentuale di peso sotto il 50%, meglio ancora sotto il 30% se ci riuscite, ed assicuratevi di avere 105 punti in Agilità, per avere sufficienti frame di invulnerabilità durante la schivata ( è possibile farcela anche con 100 punti, ma a 105 avrete un frame in più). Il momento migliore per colpirlo è dopo il suo attacco in corsa, da evitare lateralmente, o dopo una spazzata con lo spadone. L'importante è non essere avidi, mettere a segno solo un colpo con le armi più lente e al massimo un paio con quelle più veloci, e saper gestire la stamina, tenendovene sempre un po' per effettuare una schivata di emergenza.
Verso metà scontro, il boss metterà da parte la spada lunga per impugnare a due mani lo spadone, avvolgendolo con fiamme oscure... ovviamente la potenza di quest'arma aumenta vorticosamente, e sarà in grado di effettuare grandi spazzate ad ampio raggio che farete fatica ad evitare e di infliggervi ingenti danni. Durante questa fase, il boss attaccherà in continuazione, e avrete solo poche opportunità per attaccarlo: se si conosce bene il moveset del boss è possibile sfruttare le aperture nelle sue combo, ma i momenti migliori per colpirlo sono durante la Spazzata Oscura, facilmente evitabile schivando attraverso l'attacco (ovvero verso sinistra), dopo il suo attacco in corsa, da evitare sempre lateralmente, oppure dopo il fendente che lo farà rimanere fermo per qualche secondo permettendovi una toccata e fuga prima del suo attacco successivo. Tutte queste azioni lo lasceranno scoperto per un paio di secondo, quindi siate rapidie decisi, la minima esitazione, esattamente come la minima avventatezza, potrebbe costarvi la vita.
Attenzione a quando evoca i globi di fuoco oscuro. Essi colpiscono l'intera area di combattimento a spirale, nel senso che partono dalla spada del Cavaliere effettuando poi una rotazione ed espandendosi fino a raggiungervi. Il punto debole di questo attacco è che i globi si distanziano progressivamente tra loro, quindi cercate di rotolare attraverso due globi per evitare il contatto (il segreto è non aver timore, allontanarsi di qualche passo mentre i globi avanzano verso di voi e poi rotolarvi attraverso, col giusto tempismo e dopo aver valutato le distanze si intende).

Se si affronta il boss con anche uno solo pezzo dell'equipaggiamento di Velstadt, egli non utilizzerà la spada lunga, iniziando lo scontro con lo spadone già infuocato.


Oggetti Ottenibili




Load more