Help
Help

ELANA, REGINA DELLO SQUALLORE

Sezione Boss

 

external image KzbvjOg.jpg



Descrizione

Primo Boss del Santuario del Drago, questa regina malefica deve la sua somiglianza a Nashandra per il fatto che anch'ella è nata da un frammento di Manus, colui che incarna l'ira.
Si trova nella parte più bassa del santuario, alla base delle strutture semidistrutte da cui dovrete cadere, piano per piano, per poter scendere.
Esiste un falò intermedio nella discesa del tempio, nascosto dietro una parete invisibile, che semplifica il percorso in caso di morte.


Attacchi

 

Nome Attacco Descrizione

Spazzata

Muovendo l'alabarda che impugna, il boss colpisce di fronte a sé. Può essere usata in successione.

Colpo verticale

Colpo verticale dell'alabarda di fronte a sé. Lunga gittata, può usarlo alla fine di una combo o dopo un teletrasporto.

Teletrasporto

Il boss scomparirà per ricomparire ad una certa distanza in un'altra posizione. Utilizzato solitamente mentre sta venendo attaccata Melee. Se ricompare accanto a voi, tenterà di colpirvi con gli attacchi dell'alabarda.

Evocazione

Il boss può evocare diversi alleati durante lo scontro. Il tempo di evocazione è lungo e la lascia scoperta, inoltre il nemico evocato è vulnerabile mentre sta venendo creato.

- Velstadt: Elana evoca una copia di Velstadt, che userà tutti gli attacchi tipici di questo boss, eccetto l'aura oscura e i globi oscuri.
- Scheletri: Elana evoca quattro scheletri armati di Falcione e Scudo.
- Maialini: Evocazione easter-egg, molto, molto rara. Elana evoca quattro maialini come quelli di Majula.

Uccidere tutti i nemici evocati porterà Elana ad evocarne altri molto presto. Lasciandoli in vita Elana ne evocherà comunque altri, ma dopo molto tempo.
Lasciare in vita un solo scheletro dopo che ne ha evocati 4 vi metterà al sicuro per un po', ma non per sempre. Allo stesso modo lasciare in vita Velstadt per troppo tempo può portare il boss a decidere di evocare altri nemici.

Vortice oscuro

Elana evoca una tempesta oscura attorno a sé. Il cast è molto lento e la tempesta dura a lungo. Il boss rimane immobile per tutta la durata.

Globi oscuri multipli

Il boss lancia tre globi oscuri in rapida successione diretti verso il giocatore. Non inseguono il player.

Affinità

Elana casta su sé stessa tre globi di affinità, che si attiveranno uno alla volta dopo qualche secondo, e si dirigeranno verso il giocatore. Inseguono il player.

Gabbia infuocata oscura

Il boss casterà la piromanzia Gabbia Infuocata verso il giocatore, solo che farà danno oscuro. Può castarne due contemporaneamente verso posizioni diverse.

 

Strategia

Prima dello scontro sarà possibile evocare due NPC, Benhart di Jugo e Ellie Cuore d'Acciaio. Non sono molto utili in questa battaglia, ma se avete difficoltà possono comunque darvi una mano (è meglio evocarne uno solo per evitare di incrementare eccessivamente gli HP del boss, inoltre la presenza di NPC o altri giocatori incentiverà Elana ad evocare alleati).
Appena entrati nell'area dello scontro correte contro Elana nel momento in cui si prepara per lo scontro... noterete che evocherà dal terreno la sua arma e sarà vulnerabile ai primi attacchi
Appena iniziato lo scontro, Elana vi attaccherà con l'alabarda se in scontro ravvicinato, e piromanzie e malocchi se è distante. Le piromanzie causano ingenti danni, e i globi oscuri, se colpiscono in massa, vi causeranno parecchi danni nonchè la morte. Spesso si teletrasporterà per il campo di battaglia: se compare vicino a voi, schivate subito in quanto vi attaccherà fisicamente, mentre se compare a distanza, continuerà ad attaccarvi con le magie.

Tuttavia, la difficoltà dello scontro è la capacità di Elana di evocare altri nemici. Certe volte evocherà degli scheletri che possono causare avvelenamento con i loro attacchi. In tal caso, eliminate i primi due in fretta, onde evitare di essere sopraffatti dai loro attacchi, e lasciate in vita il terzo. Cos' facendo, passerà molto tempo prima che Elana ne evochi degli altri. Certe volte il boss evocherà nientemeno l'ombra di Velstadt , la quale possiederà tutti gli attacchi del Velstadt originale, tranne l'aura oscura e i globi oscuri. In questo caso, è consigliato avere degli alleati che possano distrarre Velstadt mentre voi vi concentrate su Elana. Se Velstadt muore, Elana ne evocherà subito una seconda copia.
E' molto resistente al fulmine, elemento che, se usato, la spingerà ad evocare altri nemici con una predilezione per Vestaldt (evitate quindi se possibile di utilizzare il fulmine), mentre sembrano essere efficaci il fuoco e la magia. Si consiglia comunque di far affidamento sul danno fisico puro. Lo Scudo di Pelle del Trasgressore infuso con oscurità garantisce il 100% di riduzione al danno oscuro, non c'è bisogno di dire che è l'ideale per questa battaglia, soprattutto se avete scelto un approccio dalla distanza.
Nel caso affrontiate la battaglia come caster assicuratevi di portarvi dietro oggetti per il ripristino degli incantesimi ed un equipaggiamento che li aumenti. Per riuscire ad avere la meglio su questo ostico boss è raccomandato equipaggiarsi più Lance dell'Anima, cercando di allineare più avversari possibili nel loro raggio d'azione per massimizzare l'efficacia di ogni singolo utilizzo, e di evocare un solo NPC o giocatore.

In linea generale, non perdete mai di vista Elana in quanto, grazie agli attacchi a distanza e alla capacità di teletrasportarsi è uno dei nemici più difficili, che prosciugherà le vostre riserve di Effigi Umane....


 

Oggetti Ottenibili




Load more

Chat