Help
Help

AAVA, FAMIGLIO DEL RE

Sezione Boss

external image maxresdefault.jpg

Descrizione
Primo boss di Eleum Loyce, affrontabile appena poco dopo il primo falò girando a sinistra dopo il portone gigante che varcate per accedere al castello.
Se affrontato subito, non avrete molte chance di vittoria, in quanto il boss risulta invisibile; per poterlo affrontare correttamente dovrete esplorare buona parte di Eleum Loyce per recuperare l'Occhio della Sacerdotessa, oggetto chiave che renderà visibile il boss e altri nemici che incontrerete ad Eleum Loyce.
In prossimità del primo Falò di Eleum Loyce potrete evocare Glencour il Senzapadrone e, poco prima della nebbia, troverete il segno di Ellie Cuore d'Acciaio.


Attacchi

Note attacco
Descrizione

Lance dell'anima cristallizzate

Aava evoca dei cristalli di ghiaccio attorno a sè che verrano scagliate contro il bersaglio. Evitabili correndo lateralmente.

Zampata ghiacciata

Aava corre verso il bersaglio e procederà con una combo di 2-3 zampate orizzontali.

Esplosione ghiacciata

Aava carica un colpo ad area che danneggia chiunque si trovi nell'area dell'esplosione.

Cristalli di ghiaccio ad area

Aava colpisce il terreno con la zampa ed evoca dei cristalli che fuoriescono dal terreno e permangono per qualche secondo.

Morso

Aava fa un balzo in avanti e vi afferra tra le sue fauci, masticandovi e causandovi ingenti danni.

Strategia

Senza uno speciale oggetto, l'Occhio della Sacerdotessa, Aava sarà completamente invisibile, e tale rimarrà per tutta la durata dello scontro. E' comunque possibile sconfiggerla mentre è invisibile, lo scontro sarà davvero impegnativo e richiederà massima concentrazione, poichè per seguire i movimenti di Aava occorrerà prestare attenzione alla neve che questa alzerà durante i suoi spostamenti ed i suoi attacchi.

Lo scontro è abbastanza impegnativo, i colpi di Aava sono molto punitivi levandovi, in media, circa metà della vostra barra vitale, quindi è consigliato avere un'alta vitalità onde evitare di morire in poco tempo. Aava è un boss in continuo movimento, capace di avvicinarsi e prendere le distanze da voi in una manciata di secondi. E' pertanto una buona idea tenersi leggeri per poter tener testa ai suoi spostamenti.
E' al quanto improbabile che riuscirete ad affrontare il boss a distanza, perciò è meglio adottare un approccio melee; il boss attaccherà prevalentemente con combo di 2-3 colpi intervallati ogni tanto da l'onda d'urto gelida o i cristalli di ghiaccio ad area, quindi state pronti a schivare prontamente ed allontanarvi dal boss (il raggio d'azione di questi 2 attacchi non è molto esteso, perciò non è necessario distanziare troppo il boss, ed è possibile sfruttarli per curarsi se ce n'è bisogno). Attaccherà anche con le zampate, che possono essere evitate frontalmente, nel caso in cui si abbia una buona schivata,ritrovandosi così sotto di lei e permettendovi di portare a segno qualche colpo, o lateralmente nello stesso da cui provengono gli attacchi, oppure si può ricorrere ad un buon scudo a torre, con il 100% di resistenza al danno fisico ed elevata stabilità. Dopo la combo solitamente si allontanerà; in questo caso dovrete fare attenzione, in quanto potrebbe balzare sopra di voi cercando di afferrarvi tra le sue fauci oppure si avvicinerà per usare una zampata da cui fuoriescono coni di ghiaccio in linea retta, entrambi gli attacchi evitabili facendo una roll verso il boss con adeguato tempismo, o rotolando verso la vostra destra.
Sulle lunghe distanze invece, Aava userà spesso le lance dell'anima cristallizzate, molto veloci nel colpire ma abbastanza facili da evitare rimuovendo il lock e correndo lateralmente o posizionandosi dietro al boss (l'attacco non colpisce mai dietro di lui) il che vi consentirà anche di colpirlo.

Il metodo per sconfiggere Aava consite nell' evitare i suoi tremendi attacchi ed andarle dietro, colpire un paio di volte le zampe posteriori e prepararsi ad evitare l'imminente attacco. Per raggiungervi mentre le siete dietro, infatti, ha diversi modi, con l'onda d'urto gelida ad esempio, ma è molto più probabile che ricorrerà ad una zampata. Quest'ultimo attacco agisce a 360° o quasi, quindi dovete essere pronti ad allontanarvi il più possibile dal boss, o rotolare attraverso il suo attacco, ma badate bene, fintanto che le rimarrete dietro potrà eseguire a ripetizione l'artigliata a 360°, mi sento di consigliarvi, perciò, di allontanarvi dal boss dopo averlo colpito. Una volta distanziato il vostro avversario, questo tenterà di accorciare le diatanze il più delle volte, altrimenti ricorrerà alle lance cristallizzate. Nel caso in cui dovesse correre verso di voi, preparatevi a ricevere il suo attacco e approfittatene per tornare dietro di lei. Lo scontro durerà un bel po', ma l'importante è mantenere il sangue freddo e non esagerare con gli attacchi, per il resto basta soltanto prenderci la mano.

Il boss è vulnerabile al fuoco e all'oscuro. Armi infuse con questi elementi sono piuttosto efficaci, soprattutto se si utilizza un dual wielding. Sono comunque altresì efficaci i buff di qualsiasi genere, mentre piromanzie e malocchi lo sono meno data la grande resistenza agli elementi di Aava (un Globo Oscuro fa circa il 25% del danno normale e gli altri elementi non fanno di meglio, ma Scarica Oscura si può rivelare sorprendentemente utile per farla tentennare), ma utilizzate comunque ciò che avete a disposizione.
Come al solito, farvi aiutare dagli NPC o da altri giocatori on line vi faciliterà di non poco l'impresa.

Attaccare Aava porterà ad un rapido svuotamento della durabilità della vostra arma, quindi un'arma di backup o una scorta di Polveri Riparanti potrebbe fare comodo, soprattutto in NG più avanzati.
Una volta sconfitto Aava, avrete l'accesso alla Cattedrale da cui potrete accedere al Boss finale del DLC

Oggetti Ottenibili




Load more
Chat